Castiglion del Bosco offre ai suoi ospiti un’immersione nel mondo del vino toscano, grazie ai vigneti presenti sia nella tenuta di Montalcino, sia in quella lungo la costa, a nord di Bolgheri. La cantina propone una serie di tour e degustazioni di vini e un evento annuale in cui vivere in prima persona la Vendemmia, a settembre.

Castiglion del Bosco produce il prestigioso Brunello di Montalcino, un vino elegante e profondamente radicato nella tradizione locale, complesso e di colore rosso rubino, con sfumature paglierine o tonalità bordeaux, proprio come i filari illuminati dal sole autunnale. Il terroir delle splendide colline di Capanna e quello dei vigneti più a nord, attorno a Gauggiole, si esprimono in quattro etichette diverse, che raccontano di un suolo ricco di galestro, argilla, arenaria e della tipica marna toscana. Tutti elementi che regalano nutrimento alle uve Sangiovese del Brunello di Montalcino Cru Campo del Drago DOCG, della Riserva Millecento DOCG, del Brunello di Montalcino DOCG e del Rosso di Montalcino Gauggiole DOC.

Quinta tra i maggiori produttori del Brunello di Montalcino, la storica azienda vinicola di Castiglion del Bosco è stata uno dei soci fondatori del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, nel 1967. Il raccolto, un processo di selezione a due fasi svolto a mano, e l’invecchiamento in botti grandi di rovere francese ed in barrique, nella cantina di 4.000 m2, sono rituali che si svolgono sotto l’occhio attento dell’enologa Cecilia Leoneschi.

I vigneti di Montalcino

Castiglion del Bosco si trova a nord-ovest di Montalcino, un’area il cui terreno roccioso è perfetto per coltivare vini dalla struttura e complessità superbe. I 2.000 ettari della tenuta sono in gran parte ricoperti da fitti boschi di lecci, querce e faggi, oltre a prati, colture biologiche e 62 ettari di vigneti, esclusivamente vitati a Sangiovese, la tradizionale varietà autoctona della zona. Ci sono due vigneti distinti, caratterizzati da suolo, condizioni ambientali e aspetti unici: il vigneto Gauggiole, di 20 ettari, appena al di sotto del Borgo e vicino all’omonima villa, e il vigneto Capanna, di 42 ettari, che produce i vini più pregiati.

Tenuta Prima Pietra, il vigneto di Riparbella

Massimo Ferragamo, proprietario di Castiglion del Bosco, possiede anche una tenuta di 10 ettari, Tenuta Prima Pietra, situata a Riparbella, sulla costa toscana, nei pressi della zona vinicola di Bolgheri. I filari si affacciano sul Mar Tirreno ad un’altitudine di 450 metri, rendendo questo vigneto il più alto della costa toscana. La tenuta presenta un unico corpo vigna con esposizione sud/sud-ovest, vitato a Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot.

Il vigneto gode di sole e vento in abbondanza, e il suolo roccioso ricco di ferro garantisce vini dalla struttura superba. Per saperne di più su Tenuta Prima Pietra, cliccare qui.

Per saperne di più sulla cantina di Castiglion del Bosco, cliccare qui.

TOUR E DEGUSTAZIONI

La Wine Experience di Castiglion del Bosco

La Wine Experience è l’esperienza più significativa che si può fare a Castiglion del Bosco e si suddivide in tre parti: tour del vigneto, visita della cantina e degustazione. Durante questa affascinante visita si degustano sei vini, tra cui il nostro Brunello di Montalcino Cru “Campo del Drago” e il Brunello Riserva “Millecento”, accompagnati da una selezione di formaggi toscani, pane fresco, olio extra vergine di oliva e miele, entrambi di nostra produzione.

Durata: un’ora e mezza
Questa attività può essere organizzata anche in villa

Abbinamento vino-formaggi

Il vino e i formaggi sono due tra i più grandi piaceri della vita e imparare assieme a noi l’abbinamento perfetto è una scoperta meravigliosa. Entrambi hanno in comune l’origine da elementi soggetti all’invecchiamento e affinamento a seconda della tipologia. Sarete guidati in questa entusiasmante esperienza dove abbineremo sei diversi tipi di formaggi italiani a sei vini di Castiglion del Bosco, incluso il Brunello di Montalcino Riserva “Millecento” e l’edizione limitata di Vin Santo Occhio di Pernice “San Michele”.

Durata: due ore

Verticale di Brunello

Questa straordinaria degustazione di sei pregevoli annate di Brunello di Montalcino è un’esperienza imperdibile per i veri amanti del vino. Durante la visita in cantina si può ammirare la dedizione e l’attenzione al dettaglio che poniamo durante tutti i processi di vinificazione e si esplora insieme l’elegante bottaia, dove invecchiano i nostri vini migliori. Immersi in questo scenario suggestivo vi guideremo in una degustazione di sei fra le migliori annate del nostro Brunello di Montalcino, tra cui il nostro Cru “Campo del Drago” e la Riserva “Millecento”. La degustazione è accompagnata da una selezione di pecorini toscani, pane fresco e da olio extra vergine di oliva e miele di nostra produzione.

Durata: un’ora e mezza
Questa attività può essere organizzata anche in Villa

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni e dettagli, clicca qui.